APELLO DI ALEX ZANOTELLI: ITALIA-LIBIA: BASTA GUERRE!

PER UN INCONTRO A ROMA

 

adesione di FERMIAMO CHI SCHERZA CON IL FUOCO ATOMICO

cliccando qui trovi gli interventi completi

 

IN MEMORIA DI NANNI SALIO

(+ 1 FEBBRAIO 2016)

Sono dispiaciuto e intristito per la scomparsa di Nanni Salio, uno tra gli ideatori della Campagna di obiezione alle spese militari, che conosco sin dai tempi, ormai non proprio vicini, delle lotte di Comiso: non immaginavo affatto stesse così male e la notizia che la sua malattia fosse di quelle che non perdona mi coglie davvero di sorpresa.
Nanni continuerà a vivere nell'attività del Sereno Regis a Torino (bellissima l'idea della sala cinema IRENEA!), e questo consola e sprona i tanti suoi buoni amici: quando verrà il nostro momento bisognerà lasciare una buona traccia ed il rimpianto della gente con cui abbiamo condiviso, anche con qualche contrasto, il cammino di vita e di lotta...
Alfonso Navarra - del coordinamento politico CAMPAGNA OSM-DPN

http://serenoregis.org/2016/02/02/in-morte-di-nanni-salio/

 

 

CAMPAGNA NONVIOLENTA PER IL DISARMO ATOMICO

(MILITARE E “CIVILE”)

http://denuclearizzazione.wordpress.com/

 

 

ESIGIAMO! che l'Italia giochi un ruolo attivo per il bando internazionale delle armi nucleari (in analogia a quello in vigore sulle armi chimiche)

Lettera alla Ministra degli Esteri Federica Mogherini per preparare il "percorso umanitario" verso il disarmo che farà tappa a Vienna l'8 e il 9 dicembre 2014

(leggi il documento del 2 maggio 2014)

 

Per supportare la richiesta di incontro con la Ministra è possibile firmare una petizione on-line alla URL: http://www.petizioni24.com/esigiamo

 

Primi firmatari del testo che ha recepito i suggerimenti di Michele Di Paoloantonio: Mario Agostinelli (Energia Felice) - Luigi Mosca (Armes nucléaires stop) - Alfonso Navarra (Campagna OSM-DPN) – portavoci di "ESIGIAMO il disarmo nucleare totale"
info: locosm@tin.it www.osmdpn.it www.energiafelice.it cell. 340-0878893 335-1401703

Antonia Sani (WILPF Italia – Lega internazionale di donne per la pace e la libertà - antonia.sani@alice.it cell. 349-7865785)

Emanuele Patti (ARCI Milano) – Antonio Pizzinato (ANPI Lombardia) - Laura Tussi (Progetto "Per non dimenticare" - Città di Nova Milanese e Bolzano) – Laura Greco (A Sud) - Manlio Giacanelli (IPPNW Italia)

Alex Zanotelli - Alberto L’Abate – Matteo Soccio – Maria Luisa Gizzio - Lidia Menapace – Domenico Gallo – Daniela Padoan – Massimo Aliprandini - Luciano Zambelli - Giovanna Pagani - Angelo Baracca - Tiziano Cardosi - Patrick Boylan - Marco Palombo - Fabio Corazzina - Roberto Del Bianco - Vittorio Pallotti

Deputati e Senatori aderenti: Robetto Cotti, Giulio Marcon, Giuditta Pini, Giorgio Zanin, Donatella Duranti, Paolo Bolognesi

 

 

1.000 MILIARDI DI EURO IN 10 ANNI - articolo sul Manifesto del 14 maggio 2014 di Raffaella Bolini (ARCI) sul libro di Hessel pubblicato da EDIESSE

(leggi il documento con commento FFA)

 

ESIGETE! la cancellazione degli F35

Lettera ai deputati della Commissione Difesa della Camera - 31 marzo 2014

(leggi il documento)

 

12/13 Giugno 2011- vota sì al referendum

per fermare il nucleare!

Il raggiungimento del quorum non chiude la partita antinucleare: il prossimo tempo si gioca in Europa

(leggi il documento)

 

(Hiroshima,

6 agosto 1945 ore 8,15)

APPELLO "FERMIAMO CHI SCHERZA COL FUOCO ATOMICO METTIAMOCI INSIEME PER IL DISARMO!"

 

Dicembre 2008

APPELLO - IL NUCLEARE NON LO PAGHIAMO

Scegliamo l’energia pulita

 

6 agosto-8 novembre 2009

Cammino di nonviolenza

Napoli-Vicenza

 

26 Giugno 2010

NO NUCLEARE DAY

Intervento di Alfonso Navarra

Riflessioni dopo l’iniziativa – Appello per una componente di “ecologia antimilitarista e sociale” nel movimento antinucleare


Giugno 2009

 

APPELLO

Una Ambasciata di Pace a Teheran (e in tutte le capitali dell’area euro mediterranea)

Primi firmatari individuali:

Don Luigi Ciotti - Francesco Lo Cascio - Alberto L'Abate - Alfonso Navarra - Gianni Alioti - Piero Ricca - Lidia Menapace - Mario Agostinelli - Don Alessandro Santoro - Franca Pizzini - Ennio La Malfa - Patrizia Quartieri - Anna Marson - Salvatore Giordano - Gianfranco Stella - Isabella Horn Baldelli - Paolo Candelari - Silvano Tartarini - Roberto Melone - Gigi Malabarba- Severino Saccardi - 

 

12 giugno 2011 - secondo anniversario delle elezioni-truffa 

 Area  Discussioni

DIBATTITO SU "FINANZIARIA, ARMI, POLITICA CHE VERGOGNA!"

(a partire da una lettera

aperta di p. Alex Zanotelli

del 16 novembre 2007 e da

una risposta di L. Scaramellini)

===================

Campagna

Attività

Notizie

Archivio

Gruppi locali

Discussioni

Link

Discussioni:

- FINANZIARIA CHE VERGOGNA!

- PROGRAMMA OSM-DPN 2007

- LA POLITICA ESTERA DEL GOVERNO

- CORPI CIVILI DI PACE (e dintorni)

- CAMPAGNA SUL DISARMO ATOMICO

- ASSEMBLEA NAZIONALE DAL BASSO

- LE VERITA' NASCOSTE

===================

ultimo numero 44

archivio

===================

DOCUMENTI CONCLUSIVI

della 28a ASSEMBLEA NAZIONALE

O.S.M. per la D.P.N.

 tenutasi il 28 e 29 marzo 2009 a Firenze

Comunicato conclusivo

Relazioni

Prospettive del Servizio Civile  (A. Drago)

Una Strategia per i nonviolenti

( A. L'Abate)

La crisi e gli OSM

(A. Navarra)

Relazione antinucleare

Relazione CPTI

(A. Gandolfi)

Guida 2009   (f.to .doc)

(attendere per il caricamento)

===================

DOCUMENTI CONCLUSIVI

della 27a ASSEMBLEA NAZIONALE

O.S.M. per la D.P.N.

 tenutasi il 5 e 6 aprile 2008 a Cattolica (RN)

Verbale Assemblea

Mozioni conclusive

Documento "Apocalisse e Alternativa" (A. Navarra)

Relazione Attività CPTI (A. Gandolfi)

Guida 2008  (f.to .pdf)  (f.to .htm)  (f.to .doc)

(attendere per il caricamento)

===================

DOCUMENTI CONCLUSIVI della

26.ma ASSEMBLEA NAZIONALE

della CAMPAGNA OSM-DPN

(Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari per la Difesa Popolare Nonviolenta)

tenutasi a CATTOLICA (RN)

sabato 31 marzo e domenica 1° aprile 2007

   - mozione conclusiva

   - mozione Scaramellini (contrapposta alla conclusiva)

   - mozione Locascio sul disarmo nucleare

   - mozione Gandolfi di solidarietà ad Antonello Repetto

   - mozione Pallotti-Navarra sul finanziamento della Campagna

   - nuovo Coordinamento Politico

   - relazione introduttiva

   - documento "Incrociare i Percorsi" (Agenzia per la Pace - Sondrio)

   - convocazione

   - dibattito pre-assembleare 

===================

Documenti della

25.ma Assemblea nazionale

della Campagna

OSM-DPN

tenutasi a Cattolica sabato 1 e domenica 2 aprile 2006:

Mozione 1 - Mozione 2 - Mozione 3 - Mozione 4

Proposta 1 - Proposta 2 - Raccomandazioni

Foto e filmati - Email

  Tonino Drago

  - Messaggi di saluto

  

 ===================

  

Cosa significa

 aderire alla Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari per la Difesa Popolare Nonviolenta

  

Volantone 2006

 (attendere qualche minuto

 per il caricamento)

OPZIONE FISCALE e MINISTERO per la PACE

 (documentazione)

APPELLO a PARLAMENTARI e CANDIDATI

elenco adesioni

 I.S.S.Pa.C.E.

  LINK AL VECCHIO SITO 

 1) LE ASSOCIAZIONI PROMOTRICI:

ASSOCIAZIONE PER LA PACE

BCP - BEATI I COSTRUTTORI DI PACE

BERRETTI BIANCHI

COMUNITA' PAPA GIOVANNI XXIII

LDU - LEGA DISARMO UNILATERALE

LOC - LEGA OBIETTORI DI COSCIENZA

  

PAX CHRISTI

  

 2) LE ORGANIZZAZIONI ADERENTI:

AGENZIA PER LA PACE DI SONDRIO

RETE LILLIPUT

 CASA PER LA PACE MILANO

 DONNE IN NERO COMO

 ASSOCIAZIONE LOCALE OBIEZIONE E NONVIOLENZA FORLI'

UN PONTE PER...

 COORDINAMENTO COMASCO PER LA PACE

 COOP. CHICO MENDES MILANO

 COORDINAMENTO LOMBARDO NORD/SUD

CENTRO GANDHI PISA

COMUNITA' DELL'ARCA

CDMPI - CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DEL MANIFESTO PACIFISTA INTERNAZIONALE

 SOLIDAUNIA DI FOGGIA

 RETE RADIE' RESH SEDE DI FOGGIA

 CARITAS SEDE DI FOGGIA

 TAVOLA DELLA PACE DELLA PROVINCIA DI BIELLA

 COMITATO "CASERTA CITTA' DI PACE"

 3) LE ORGANIZZAZIONI CHE COLLABORANO:

RETE ITALIANA DISARMO/CONTROLLARMI

EMERGENCY

MIR - MOVIMENTO INTERNAZIONALE DELLA RICONCILIAZIONE

MOVIMENTO NONVIOLENTO

CENTRO MISSIONARIO ORDINE FRANCESCANO SECOLARE D'ITALIA

 FORUM DEI MOVIMENTI CONTRO LA GUERRA

COORDINAMENTO NAZIONALE DEGLI ENTI LOCALI PER LA PACE

IPRI - RETE CCP

TAVOLA DELLA PACE

 GRUPPI LOCALI DI BELLUSCO, BERGAMO, GALLIATE, LECCO, FOGGIA, TARANTO, MONZA E SAVONA

 4) LE REALTA' A CUI INVIARE I FONDI:

UNSC - UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

 (leggi 230/98 e  64/01)

 5) I COLLEGAMENTI A LIVELLO INTERNAZIONALE:

 CPTI - CONSCIENCE AND PEACE TAX INTERNATIONAL

  

NWTRCC - NATIONAL WAR TAX RESISTANCE COORDINATING COMMIT

 6) ALTRI LINK:

 

Il 2016 della grande svolta verso il bando giuridico internazionale delle armi nucleari

La più grande conquista di sempre dell'antimilitarismo nonviolento globale

 

In Italia promossa dai "disarmisti esigenti" di cui un attore fondatore e protagonista è la nostra Campagna

 

Vai all'appello www.petizioni24.com/italiaperilbando

 

Anche per questo 2016

unisciti agli antimilitaristi

e pratica l'obiezione alle spese militari (OSM)!

 

(Volendo puoi sottolineare una priorità antinucleare del tuo gesto)

 

Per inaugurare il 2016 con riflessioni ed incitamenti di lotta e di speranza: trovi cliccando qui il contributo di FERMIAMO CHI SCHERZA CON IL FUOCO ATOMICO sui "pilastri" che sostengono le culture della pace per il nuovo Secolo: 1)comune Umanità; 2) appartenenza alla Madre Terra; 3) eguaglianza: società del diritto eguale tra le differenze (a partire dalla differenza tra maschile e femminile); 4) nonviolenza; 5) conversione ecologica all’economia della sobrietà (partendo dal modello energetico 100% rinnovabili).

 

Per aderire alla Campagna e trovare la Guida OSM (versione provvisoria)

vai a questo link  (formato in Word)

 

 

L'assemblea annuale del 2015 si è tenuta domenica 18 maggio  a Milano presso il Centro di Coordinamento di via Pichi, 1 - sede LOC

 

Il dibattito si è confrontato con l'emendamento di SEL che fa stanziare nella legge di stabilità 2014-16 9 milioni in 3 anni per i CCP, con le proposte del governo Renzi per la riforma del servizio civile, con le conclusioni dell'Arena di Pace di Verona, con il Peace Event di Sarajevo, con il Forum Europeo Grandi Opere di Bucarest, con gli sviluppi della campagna per il disarmo atomico focalizzata su Vienna 2014.

 

La principale novità emersa, sul piano politico, è l'inserimento del bando giuridico internazionale delle armi nucleari tra gli obiettivi di lavoro. Questo in seguito alle prospettive aperte dal nuovo percorso "umanitario" che farà tappa a Vienna l'8 e il 9 dicembre 2014.

 

Per supportare la richiesta di incontro con il Ministro degli Esteri è possibile firmare una petizione on-line alla URL: http://www.petizioni24.com/esigiamo

Per sottoporre al Segretario generale dell'ONU il diritto alla sopravvivenza  dell'umanità che porta ad esigere il disarmo nucleare è possibile firmare una petizione on-line alla URL: http://www.petizioni24.com/dirittoaldisarmonucleare

 

__________________________________

 

I MANIFESTI PACIFISTI RACCONTANO


Segnaliamo il libro, scritto da
Vittorio Pallotti e Francesco Pugliese:

“MANIFESTI RACCONTANO...le molte vie per chiudere con la guerra”.
L'opera (formato A4, 200 pagine a colori, 66 illustrazioni, € 20,00) è il risultato di un lavoro sui manifesti pacifisti e ambientalisti condotto per 33 anni dai militanti del Centro di Documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale –
CDMPI.
Per informazioni, prenotazioni e acquisto di copie:
Vittorio Pallotti, coordinamento politico obiettori alle spese militari, vittoriopallotti@libero.it
Copertina e premessa: http://www.aadp.it/dmdocuments/doc1895.pdf

 

 

 

__________________________________

 

Petizione CONVERTIRE GLI ARMAMENTI

IN SOLIDARIETA'

 

 

Lanciata su Change il 27 ottobre 2015.

Puoi firmare on line cliccando qui.

 

Si chiede a deputati e senatori un drastico taglio delle spese militari e di lavorare ad un nuovo modo di garantire la sicurezza dei cittadini: ad esempio dandosi tutti i mezzi economici necessari per governare in modo intelligente ed umanamente compartecipe l’ immigrazione.

 

Un dossier sulle spese militari che aumentano nel mondo (contro cui bisogna contrapporre l'alternativa della difesa nonviolenta) è rinvenibile alla URL: http://www.pressenza.com/it/2015/08/le-spese-militari-crescono-e-fomentano-guerre-e-pericoli-per-lumanita/

 

Il bilancio della Difesa predisposto dalla Ministro Roberto Pinotti è consultabile al seguente link: http://www.difesa.it/Amministrazionetrasparente/bilandife/Pagine/Bilanciopreventivoeconsuntivo.aspx

 

 

__________________________________

 

 

ESIGETE! il disarmo nucleare totale

di Stéphane Hessel

 

è in libreria, al costo 6 euro, dal 26 marzo 2014, per i tipi della EDIESSE

 

 

a cura di: Mario Agostinelli - Luigi Mosca - Alfonso Navarra

Presentazione di Emanuele Patti (ARCI)

Prefazione di Antonio Pizzinato (ANPI)

 

ESIGETE! è uno strumento culturale e politico, promosso da Energia Felice e dagli obiettori alle spese militari e nucleari. Sensibilizza sull'urgenza assoluta di radicare anche in Italia la Campagna per l'abolizione delle armi nucleari e le altre importanti campagne ad esse collegate:

1- il sostegno,  in conseguenza del nuovo "approccio umanitario", ad un bando giuridico del nucleare analogo a quello in vigore sulle armi chimiche ;

2 - la denuclearizzazione del Medio Oriente allargato in attuazione del Trattato di Non Proliferazione (esiste un voto quasi unanime dell'ONU);

3- la rimozione delle testate atomiche B-61 USA a Ghedi ed Aviano e l'opposizione al loro "aggiornamento" per la loro trasportabilità sugli F35 in via di acquisizione (anche nel contesto della rimozione di tutte le armi nucleari americane dal'Europa).

 

I curatori dell'edizione italiana sono disponibili a partecipare a presentazioni del libro e a iniziative collegate alla denuclearizzazione per un modello di difesa che sia coerente con il ripudio costituzionale della guerra.

 

Info: locosm@tin.it   cell. 340-0878893

 

__________________________________

 

anno 2013

 

32a ASSEMBLEA NAZIONALE

Campagna O.S.M. per la D.P.N.

 

Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari

per  la Difesa Popolare Nonviolenta

 

Milano 17 marzo 2013

C/O  LOC   Via Mario Pichi 1

Anche quest'anno unisciti a noi

e diventa obiettore alle spese militari!

Per aderire alla Campagna clicca qui e trovi la Guida OSM

Le decisioni dell’Assemblea ed i nuovi Coordinatori

 

Obiettori antimilitaristi ed antinucleari: è nato il Network europeo che contesta Euratom ed AIEA a Parigi e a Berlino (il documento di "Fermiamo chi scherza col fuoco atomico")

 

APPUNTAMENTI 2016

Roma 3 novembre 2016

 Conferenza stampa dei disarmisti esigenti

 ore 14.00 - 15.00 sala Caduti di Nassiriya del Senato (Palazzo Madama)

SI’ al bando delle armi nucleari nel 2017: un giorno storico all’ONU per il disarmo “atomico”
Alle 18.00 circa dell’ora di New York (le 24.00 per l’Italia), il 27 ottobre 2016, al Palazzo di Vetro è passata la risoluzione presentata dal Messico (co-sponsor per la redazione l'Austria, Brasile, Irlanda, la Nigeria e il Sud Africa) e da altri 57 Paesi per il bando delle armi nucleari con una Conferenza ONU da tenere nel 2017.
Il risultato storico si è realizzato alla Prima Commissione, riunita nell’Aula 4: hanno votato per il SI 123 Stati, per il NO 38, e si sono astenuti in 16. Va precisato il non peso dei voti di astensione ai fini del quorum necessario dei 2/3 per la validità giuridica della decisione. L’Italia ha votato contro!
La risoluzione approvata (per il testo andare alla URL: http://reachingcriticalwill.org/images/documents/Disarmament-fora/1com/1com16/resolutions/L41.pdf) istituisce una conferenza delle Nazioni Unite a partire dal marzo del prossimo anno, aperta a tutti gli Stati membri, con il compito preciso di negoziare uno "strumento giuridicamente vincolante per vietare le armi nucleari, che porti verso la loro eliminazione totale". I negoziati, da tenersi a New York, continueranno nel mese di giugno e luglio.
In Italia – sollecitati da Rete Italiana Disarmo e dai Disarmisti Esigenti (Campagna OSM-DPN, Energia Felice, Armes Nucléaires Stop, WILPF Italia, Peacelink, Accademia Kronos, Pressenza e altri) al Parlamento sono state presentate due mozioni per sosstenere il bando delle armi nucleari.
Alla Camera una mozione con prima firmataria Donatella Duranti. Altri firmatari: Scotto, Marcon, Carlo Galli, Piras, Ricciatti, Costantino, Franco Bordo, Placido, Sannicandro, Pannarale, Airaudo
Al Senato una mozione con primo firmatario Roberto Cotti. Altri sottoscrittori: AIROLA, BLUNDO, CAPPELLETTI, GIROTTO, NUGNES, PUGLIA, SCIBONA, BAROZZINO, BOCCHINO, CERVELLINI, DE CRISTOFARO, DE PETRIS, MINEO, PETRAGLIA.
I disarmisti esigenti si sono accordati con la Senatrice Loredana De Petris ed hanno ottenuto, su sua iniziativa, la sala Nassirya al Senato il 3 novembre alle ore 14.00 per una conferenza stampa.
Info. alfiononuke@gmail.com cell. 340-0736871
Antonia.sani@alice.it cell. 349-7865685

 

New York 27 ottobre 2016

 L'Assemblea generale dell'ONU vota la risoluzione L41 presentata dal Messico: nel 2017 una Conferenza varerà il bando delle armi nucleari

info al link: http://cetri-tires.org/press/2016/un-trattato-internazionale-per-mettere-al-bando-le-armi-nucleari/

 

AL MOMENTO (21 ottobre 2016) 39 STATI PROMUOVONO LA RISOLUZIONE ONU PER LA CONFERENZA CHE PORTI AL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

Per il continuo aggiornamento di questa lista si veda al link :
http://www.icanw.org/campaign-news/live-updates-from-the-first-committee-of-the-un-general-assembly/

 

Palermo 23 settembre 2016

 Convegno su "Pace difesa sicurezza nel Mediterraneo: la proposta dei nonviolenti"

 

 

Ginevra 4-19 agosto 2016

Open Ended Working Group dell' ONU

sul disarmo nucleare - sessione finale

 

Ginevra 2-13 maggio 2016

Open Ended Working Group dell' ONU

sul disarmo nucleare

Lettera aperta  a Grasso e Boldrini 

dei disarmisti esigenti con Zanotelli

Una delegazione italiana parteciperà ai lavori

per saperne di più

vai sulla petizione on-line

http://www.petizioni24.com/esigiamo

A Ginevra va in scena

la ribellione dei Paesi non nucleari

vai su:

http://obiettorispesemilitari.over-blog.com/

 

Roma 15 aprile 2016

Ratificare subito l'accordo di Parigi

in senso antinucleare

conferenza stampa  con Zanotelli, Navarra, Sani, e Alba Brighella del Coord. Nazionale No-TRIV

Roma incontro 16 aprile 2016

Assemblea della Campagna

per il diritto al disarmo nucleare

Presentazione del libro (autori Navarra, Agostinelli, Mosca): LA FOLLIA DEL NUCLEARE: COME USCIRNE?

per saperne di più

vai sulla petizione on-line

primi firmatari Alex Zanotelli e Luca Mercalli

http://www.petizioni24.com/ratificareparigi

 

 

Roma 26 febbraio 2016

Disarmo nucleare diritto dell'Umanità

conferenza stampa presso la Camera dei deputati

per saperne di più clicca qui

 

 

 

Comiso 3-4-5 luglio 2016

La Verde Vigna nuovo centro di vita nonviolenta

L'appello di Alberto L'Abate (con l'adesione di Fermiamo chi scherza col fuoco atomico)

3 Luglio: Celebrazione del 18mo Anniversario della Peace Pagoda

costruita a Comiso dal reverendo Morishita, monaco buddista nonviolento giapponese;  

4/5 Luglio: Assemblea dei multiproprietari

in cui elaborare proposte su come sviluppare e partecipare a questo progetto comune.

A Firenze il 30 gennaio 2016 Assemblea dei multiproprietari della Toscana

presso il Centro Evangelico, via Manzoni 21

per maggiori informazioni clicca qui

Roma 28 gennaio 2016

 Conferenza stampa al Senato

Mozione parlamentare del M5S

contro gli F35 nucleari

Con la partecipazione delle associazioni antinucleari,

disarmiste, pacifiste

per partecipare: roberto.cotti@senato.it

Per il comunicato di fermiamo chi scherza con il fuoco atomico

clicca qui

 

 

Assemblea OSM 2016 (data e luogo da stabilirsi) 

Per la guida pratica 2015 all'obiezione di coscienza alle spese militari clicca qui

 

__________________________________

 

APPUNTAMENTI 2015

 

Villar Focchiardo 25-26 settembre 2015

aula consiliare ospitata dal Palazzo di via Conte Carroccio, 30

Seminario di riflessione giuridico-politica

Il diritto alla sopravvivenza per l'umanità esige il disarmo nucleare


(il 26 settembre è la giornata ONU

per il disarmo nucleare)

 

L'introduzione ai lavori

 

Le conclusioni dei lavori

 

Il treno delle scorie nucleari transita domenica notte

 

Verso l'Italia le nuove atomiche USA B-61-12

 

 

 

 

Ha garantito la partecipazione Jean Marie Collin della Rete France PNND (Parlementaires pour la Non-prolifération Nucléaire et le Désarmement)

 

Tra gli esperti francesi sarà presente Luigi Mosca, di Armes Nucléaires Stop, fisico delle particelle sub nucleari, ex direttore del Laboratorio Sotterraneo di Modane.

 

“Esperti” partecipanti dall’Italia (lista provvisoria): Alfonso Navarra (“anti-giornalista”, obiettore alle spese militari e nucleari), Mario Agostinelli (Energia Felice), Fabio Strazzeri (avvocato Kronos-Soccorso Verde), Daniela Bauduin (avvocato, ricorso contro i trasporti nucleari che attraversano Torino e la Valle di Susa), Claudio Giangiacomo (avvocato, IALANA Italia)* in attesa di conferma definitiva.

 

L'inizio dei lavori è previsto per venerdi 25 settembre alle ore 9.30 nella sala consiliare del Palazzo Comunale di Villar Fochiardo, via del Carroccio 30.

 

Sabato pomeriggio 26 settembre, dalle ore 15.30, ci si sposterà in una iniziativa più focalizzata sui problemi “locali” (deposito delle scorie radioattive, Saluggia, trasporti nucleari, attuazione del referendum antinucleare vinto nel 2011)

 

Info: 340-0878893 (Alfonso Navarra) – email locosm@tin.it

 

__________________________________

 

APPUNTAMENTI 2014

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A SESTO S.GIOVANNI (MILANO)

 

Festa dell'ARCI LOMBARDIA

 

Radio Popolare intervista i curatori

 

22 GIUGNO 2014 - ore 20.00

c/o CARROPONTE

 

 

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A ROMA

CONVEGNO: VERSO VIENNA 2014

20 GIUGNO 2014 - ore 16.30

c/o CESV (via Liberiana, 17)

  Promosso da Women’s International League for Peace and Freedom (WILPF) e LOC

Erano presenti, oltre alle associazioni che hanno aderito all'appello ESIGIAMO! (Senzatomica, Medici per la prevenzione delle guerre nucleari, ANPI,) e altre che avevano aderito al Convegno anche Il Paese delle donne, le Donne in nero, il Comitato per la protezione e promozione dei diritti umani, l’Awmr Italia.

Roberto Cotti, senatore del M5S, ha aggiornato sugli F35: "Sono stati progettati per portare le nuove atomiche USA B-61".

A questa URL il report del Paese delle Donne, a cura di Maria Paola Fiorensoli: www.womenews.net/spip3/spip.php?article13078

 

 

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A PADOVA

APERICENA CON GLI AUTORI

15 GIUGNO 2014 - ore 19.30

c/o RADIAZIONE (via Ognissanti, 58)

  Introduce: Romano Mazzon

 Intervengono Luigi Mosca ed Alfonso Navarra

 

 

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A VICENZA

14 GIUGNO 2014 - ore 17.30

c/o saletta Lampertico della Società Generale di Mutuo Soccorso

corso Palladio 176

 

locandina alla URL: http://www.comune.vicenza.it/fotonot/108062-volantino_hessel_ver_2.pdf

  Introduce: Matteo Soccio

Presiede: Isabella Sala (Assessore alla Comunità e alle famiglie)

 Intervengono Luigi Mosca ed Alfonso Navarra

 

3° ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA POPOLARE AL REFERENDUM ANTINUCLEARE

 

CONFERENZA STAMPA

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A MILANO

12 GIUGNO 2014 - ore 17.30

c/o Spazio Kronos (via Borsieri, 12)

  Introduce: Giuseppe Farinella

 Intervengono Mario Agostinelli, Luigi Mosca ed Alfonso Navarra

 

 

 

PRESENTAZIONE DI ESIGETE! A FIRENZE

11 GIUGNO 2014 - ore 17.30

c/o Libreria Salvemini (Piazza Salvemini, 18)

  Introduce: Alberto L'Abate

 Intervengono Luigi Mosca ed Alfonso Navarra

 

NO AL NUCLEARE CIVILE E MILITARE

Carovana europea

Valle di Susa (19-21 aprile)

Valle del Rodano (25 aprile - 5 maggio)

Dalla Francia: marcia per la vita (in collegamento con la Valle di Susa)

nel "Triangolo della morte nucleare" (Cadarache-Marcoule-Cruas -Tricastin, quest'ultimo sito con la centrale a 180 km dal confine italiano)

SI TRAVERSERANNO 6 PROVINCE,

30 tappe, 11 giorni di marcia
per l'arresto immediato del nucleare civile e militare

 

Le persone che intendono partecipare alla "Marcia antinucleare per la vita" possono iscriversi presso gli organizzatori ( collectifantinucleaire84@hotmail.fr )

Leggi comunicato stampa

 

 

Arena Pace Disarmo 2014 : La resistenza oggi si chiama disarmo

Il 25 aprile l'anfiteatro veronese ospiterà la manifestazione “Arena di Pace e Disarmo"

arenapacedisarmo.org/

Nell'appello di convocazione manca un riferimento agli interventi militari (guerre neocoloniali in atto) spacciate ufficialmente ed ipocritamente per "missioni di pace"

Fermiamo chi scherza col fuoco atomico ha fatto rilevare la grave contraddizione.

 

__________________________________

 

APPUNTAMENTI 2012

 

8-11 novembre: Forum Sociale Europeo a Firenze (Firenze 10 + 10)

Costituito il Nucleo Promotore del Network Antinucleare Europeo

 

13 - 14- 15  SETTEMBRE 2012 Seminario Preparatorio del FORUM SOCIALE EUROPEO

 

Dal 14 al 16 settembre avrà luogo il seminario Europeo di preparazione di Firenze 10+10. Per costruire insieme il programma e le convergenze.
L'incontro si svolgerà a Palazzo Reale a Milano.

 

Il progetto  invita a partecipare.
Dobbiamo caldeggiare la costruzione di un Network Europeo per la denuclearizzazione civile e militare. Questo network potrebbe attivare l'Iniziativa Civica Europea insieme al movimento per l'acqua pubblica. Potrebbe e dovrebbe anche e soprattutto cercare convergenze con le lotte per il disarmo contro le guerre. L'obiettivo della denuclearizzazione resta valido a maggior ragione se Israele attacca gli impianti nucleari iraniani. In Italia forse è venuto, da parte nostra, il momento di lanciare un referendum sull'energia ma questo non significa mollare l'obiettivo di attuare il referendum antinucleare.

 

APPUNTAMENTI 2010

 

14 NOVEMBRE 2010  Coordinamento Politico della Campagna OSM-DPN


4 NOVEMBRE 2010 Protesta contro le guerre e contro lipocrisia della missione di pace in Afghanistan


6 AGOSTO 2010


HIROSHIMA DAY - Milano, Azione simbolica per cancellare viale Enrico Fermi il fisico italiano, premio Nobel, corresponsabile della decisione di usare le atomiche contro le citt giapponesi


26 GIUGNO 2010


NO NUCLEARE DAY NAZIONALE - Milano, EVENTO focus - Giornata di lotta contro lAtomo civile e bellico organizzata dal Popolo Giallo


Pagina ufficiale delliniziativa: www.eticaforum.com/nonucleareday/


Collegamento con servizio TV effettuato da Byoblu.Com

www.byoblu.com/post/2010/06/25/NO-NUCLEARE-DAY.aspx


7 GIUGNO 2010

Roma, Deposito in Cassazione della legge di iniziativa popolare No al nucleare Si alle rinnovabili


Il collegamento rimanda al testo della proposta di legge di iniziativa popolare che sar depositata il 7 giugno in Cassazione dal Comitato "Si alle Rinnovabili - No al Nucleare".
Su di essa bisogner raccogliere le 50.000 firme necessarie per presentare la proposta in Parlamento (in sei mesi, contando dalla data del primo modulo vidimato).
Tra i presentatori ricordiamo: Alfiero Grandi, Gianni Mattioli, Massimo Scalia, Mario Agostinelli, Massimo Serafini.
Alfonso Navarra tra i sottoscrittori su mandato del Coordinamento
"Fermiamo chi scherza col Fuoco Atomico"    

 

 


21 marzo 2010
Roma, Assemblea Nazionale Antinucleare
28 e 29 marzo 2009
Cattolica, Assemblea Nazionale della Campagna OSM-DPN
5 e 6 aprile 2008
Cattolica, Assemblea Nazionale della Campagna OSM-DPN
2 febbraio 2008
  Piacenza, Convegno Neotopia
30 gennaio 2008
  Piacenza, Commemorazione assassinio Gandhi
23 gennaio 2008
  Napoli, Conferenza stampa sulla LIP su “Trattati internazionali, basi e servitù militari”
5 maggio 2007
  Portici (Napoli), V Assemblea Nazionale Rete Lilliput
13 maggio 2007
Bologna, Coordinamento Politico della Campagna OSM-DPN
 31 marzo - 1° aprile 2007
Cattolica, Assemblea Nazionale della Campagna OSM-DPN
27-28 gennaio 2007
Istanbul, Conferenza Internazionale sull'obiezione di coscienza
20-21 gennaio 2007
Bologna, Assemblea IPRI-Rete Corpi Civili di Pace
- convocazione
- Atto Costitutivo
- Statuto
- Regolamento
- Associazioni aderenti
9 dicembre 2006
Napoli, manifestazione sul disarmo atomico
25 novembre 2006
Europa, Complaint Day, giornata di denuncia delle armi atomiche
- adesione greenpeace
22-24 novembre 2006
Roma, Stati Generali della Solidarietà e Cooperazione Internazionale
18 novembre 2006
Milano, manifestazione per la pace in Medio Oriente
appello (f.to .rtf)
17-19 novembre 2006
Roma, LIBERA: Stati Generali dell'Antimafia
12 novembre 2006
Bologna, Direttivo IPRI
convocazione (f.to .rtf)
11 novembre 2006
Bologna, Riunione associazioni sul Disarmo Atomico
convocazione (f.to .rtf)
3 novembre 2006
Genova, manifestazione sul disarmo atomico
2-7 novembre 2006
Torino-Genova-Firenze-Modena-Ladispoli, serie di incontri sulle armi inquinanti
comunicato stampa (.doc)
2 novembre 2006
Torino, presentazione campagna contro uranio impoverito
volantino (f.to .doc)
27 ottobre 2006
Den Bosch, Processo di appello a Turi Vaccaro
com. fine udienza (.doc)
comunicato (f.to doc
26-29 ottobre 2006
Berlino, Conferenza Internazionale OSM-DPN
locandina
invito
programma
interv. Angelo Gandolfi
(f.to .doc)
21-22 ottobre 2006
Verona, Seminario Movimento Nonviolento
Firenze, Assemblea dei movimenti per la pace
conclusioni
15 ottobre 2006
Bologna, CP Campagna OSM-DPN
14 ottobre 2006
Bologna, Manifestazione per il disarmo atomico
7 ottobre 2006
Roma, Rete Disarmo
Firenze, Gruppo "No alla guerra nucleare"
5-7 ottobre 2006
Perugia, Meeting Internazionale Tavola Pace
29 settembre 2006
Roma, Seminario DS "Giù le armi"
18 settembre 2006
Bologna, Ricorso obiettrice fiscale
17 settembre 2006
Milano, Riunione delle associazioni per il disarmo atomico
8-11 settembre 2006
Pisa, Convegno 100 anni Satyagraha
1-2 aprile 2006
Cattolica, Assemblea Nazionale OSM-DPN


 

 

 

 DOCUMENTI DELLA

  

 ASSEMBLEA DEI SOCI

 dell'IPRI-Rete Corpi Civili

 di Pace

 tenutasi a BOLOGNA

 il 20 e 21 gennaio 2007

 Convocazione 

 Atto Costitutivo 

 Statuto 

 Regolamento 

Associazioni

 nell'area discussioni: dibattito sui

 Corpi Civili di Pace

  

 

  

anno 2012

 

31a ASSEMBLEA NAZIONALE

Campagna O.S.M. per la D.P.N.

  

Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari

per  la Difesa Popolare Nonviolenta

  

Firenze 29 aprile 2012

 

C/O  CIRCOLO ARCI   Via delle Porte Nuove 33

 

 

Anche quest'anno unisciti agli OSM

e pratica l'obiezione!

 

 

Per aderire alla Campagna clicca su Guida OSM 2012

 

Obiettori antimilitaristi ed antinucleari: dopo la vittoria al referendum di giugno fermiamo il nucleare in Europa!  (La relazione del Coordinamento Fermiamo chi scherza col Fuoco Atomico)

La mozione conclusiva dell'Assemblea 2012

Quarantennale dell'approvazione della 772/72 (riconoscimento giuridico dell'obiezione di coscienza): gli OSM "commemorano" costituendo a Firenze 10+10 il Network antinucleare europeo

(vai sul sito www.denuclearizzazione.org)

 

 

 

 

 

anno 2011

 

30a ASSEMBLEA NAZIONALE

Campagna O.S.M. per la D.P.N.

 

Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari

per  la Difesa Popolare Nonviolenta

 

Firenze 19-20 febbraio 2011

 

C/O  CIRCOLO ARCI   Via delle Porte Nuove 33

 

 

Anche quest'anno unisciti agli OSM

e pratica l'obiezione!

Per aderire alla Campagna clicca su Guida OSM 2011

 

Documenti dell’assemblea

 

Mozione generale 2011

Documento “Il militarismo e la guerra contemporanei”

 

Richiedi l’opuscolo CEDOC MILLE su nucleare civile e nucleare militare (stesura in attesa di aggiornamento e di stampa)

 

 

 

 

 

anno 2010

 

29a ASSEMBLEA NAZIONALE

Campagna O.S.M. per la D.P.N.

 

Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari

per  la Difesa Popolare Nonviolenta

 

Sesto San Giovanni 29 maggio 2010

Milano 30 maggio 2010

 

C/O  CIRCOLO ARCI   Via delle Porte Nuove 33

 

 

Anche quest'anno unisciti agli OSM

e pratica l'obiezione!

Per aderire alla Campagna clicca su Guida OSM 2010!

 

Mozione politica generale
Guida OSM 2010
Intoduzione dibattito obiettori e immigrati
Relazione antinucleare

Materiali informativi

Bilancio Difesa 2010 – Legge marzo 2010 missioni all’estero – Mappa missioni militari all’estero – Bollettino marzo 2010 CPTI – Bollettino aprile CPTI

 

 

 

 

 

anno 2009

 

28a ASSEMBLEA NAZIONALE

Campagna O.S.M. per la D.P.N.

 

Campagna di Obiezione di Coscienza alle Spese Militari

per  la Difesa Popolare Nonviolenta

 

sabato 28 e domenica 29 Marzo 2009

 

FIRENZE C/O  Comunità di base delle Piagge -c/o Centro Sociale Il Pozzo
Via Lombardia 1/p – 50145 - Firenze tel. 055373737
 

Per aderire alla Campagna clicca su Guida OSM 20O9!

 

ilmuretto@libero.it  - www.altracitta.org  www.edizionipiagge.it
 
Comunicato stampa conclusioni assemblea di Firenze
 

 

4 novembre: non retorica militarista ma lutto contro tutte le guerre.


A partire dalla protesta contro la guerra italiana e NATO in Afghanistan.
Ritiro immediato delle truppe da questo e dagli altri fronti bellici!
Ogni 4 novembre ci chiamano a festeggiare la "vittoria" italiana nella Prima Guerra Mondiale e, oggi, a celebrare le "patriotticche" e costituzionali Forze Armate. Proponiamo a tutti gli amanti della pace iniziative nelle Piazze d'Italia per contestare la retorica militarista e guerrafondaia e chiedere di ristabilire la verità storica. E poiché la memoria è utile se serve a non ripetere, nel presente, gli errori del passato, proponiamo altresì che da subito si denunci l'attuale collaborazione del nostro esercito ai massacri in atto in Afghanistan.
Tutti i veri “pacifisti” hanno il dovere di gridare ad alta voce che il re è nudo, che, cioè, in Afghanistan i militari italiani, in palese violazione dell'art. 11 della Costituzione, partecipano a una guerra, non difensiva ma offensiva, in cui i conclamati propositi di aiuto alla società civile sono di fatto una foglia di fico che non serve più da tempo a nascondere la realtà. Si tratta di una guerra brutale come sempre pagata dai più deboli che sono le vittime civili, e i militari che vi muoiono non sono “eroi” ma solo nostri fratelli caduti su un lavoro “sporco”, come tanti, ogni giorno, nei nostri cantieri e nelle nostre fabbriche.
Ricordiamocene anche quando ci propongono di manifestare "per la nonviolenza" utilizzando lo storico "marchio" capitiniano della Perugia-Assisi!

 

 

 

 

Scegli la difesa popolare nonviolenta

 

La Difesa popolare nonviolenta - DPN ha acquisito le basi giuridiche per la creazione di istituzioni, modelli ed esperienze alternative alla difesa militare. Esiste in materia unampia letteratura internazionale con studi e ricerche di alto valore giuridico. La DPN cresce e si sperimenta nelle pratiche di lotte territoriali e sociali che possono rappresentare esperienze di difesa popolare di base.
La sperimentazione attuale pu portare con azioni civili non armate e nonviolente alla nascita dei Corpi Civili di Pace. Alcuni esempi si possono ritrovare nelle PBI (Peace Brigades International), i Volontari di Pace in Medio Oriente, i Caschi Bianchi, i Berretti Bianchi e le forme di cooperazione decentrata su progetti di difesa dei diritti umani.
Storicamente la DPN ha sperimentazioni autorevoli come quelle di Gandhi in India, dei numerosi casi di resistenza nonviolenta contro loccupazione nazifascista, delle lotte contro la repressione nei paesi del blocco sovietico senza ricorrere alle armi, dei movimenti di opposizione agli euromissili, delle lotte contro le servit e le basi militari (alcuni esempi: Larzac in Francia, La Maddalena in Sardegna, le Murge in Puglia )..
La difesa sociale contro una aggressione violenta (interna o esterna) significa organizzare la non collaborazione attiva della gente che mette in campo la forza dellunit popolare. Si tratta di agire in modo da rendere impraticabile lobiettivo di far funzionare la propria comunit secondo la volont delloccupante e/o delloppressore.

 

 

 

 

 

 


Carovana
NO AL NUCLEARE - NO AL MILITARE
21 settembre-2 ottobre 2010


Una iniziativa del
- Coordinamento FERMIAMO CHI SCHERZA COL FUOCO ATOMICO
Con la Collaborazione di:
- Accademia Kronos
- Zerogas

Dobbiamo – i cittadini preoccupati per le sorti di questo Paese e del Pianeta - mettere insieme la lotta per la denuclearizzazione, intesa sia come disarmo atomico (a partire dalle tattiche USA) che come chiusura e blocco delle centrali elettronucleari: il governo prevede di costruirne 8-10 entro il 2025-2030.
Si prevedono 13.000 megawatt di potenza per un investimento che, al di là di ogni propaganda, possiamo valutare intorno ai 60 miliardi di euro.

Per lanciare, appunto, la proposta di un impegno di lotta che unisca istanze sia ecologiste che antimilitariste; e per stimolare la costruzione di una rete nazionale di attivisti antinucleari abbiamo organizzato una Carovana contro il nucleare civile e militare (dal 21 settembre al 2 ottobre 2010).

La Carovana per la denuclearizzazione tocca punti diversi del ciclo atomico complessivo (centrali e basi atomiche, porti nucleari, impianti industriali, centri di ricerca ed universitari, depositi di scorie…).
La Carovana lancia l’obiezione alle spese militari e nucleari (categoria unica in quanto l’atomo “di pace” serve in realtà alla potenza militare): si può, simbolicamente, “pagare per la pace anziché per la guerra” dichiarandosi obiettrice od obiettore e versando ad un “Fondo per l’energia di pace” curato dalla Campagna OSM-DPN (per il tramite di FERMIAMO CHI SCHERZA COL FUOCO ATOMICO) e da Zerogas.
Zerogas presenta le sue soluzioni d’avanguardia ed ecososteninili per rendere le persone autosufficienti energeticamente.
La Carovana è costituita da un camper permanente di riferimento (di fatto due veicoli: uno per la prima metà del percorso fino a Cesena, ed un altro da Cesena in poi); e dai veicoli variabili che vorranno aggiungersi anche per spezzoni parziali di percorso.
Staffetta permanente su camper: Alfonso Navarra (Accademia Kronos - Campagna OSM-DPN), Giacomo Sicurello (Zerogas), Francesco (blogger - Informazione dal Basso)
Tappa per tappa i gruppi sostenitori organizzano iniziative: speakeraggi in piazza (il camper è munito di amplificazione), aperitivi informativi, dibattiti su nucleare civile e nucleare militare, altro (presidi, azioni)...
Riteniamo importante riuscire ad organizzarsi per raccogliere le firme sulla legge di iniziativa popolare per lo sviluppo delle rinnovabili (www.oltreilnucleare.it; www.energiafelice.it)
Serve, tappa per tappa, un'accoglienza per la staffetta: cena e pernottamento in locali in cui sia possibile, ad es., farsi una doccia...
Info: 3400-878893 (alfonsonavarra@virgilio.it) - 329-2035418 (desiozone@gmail.com)
Siti consultabili:
www.osmpn.it
www.zerogas.it

Questo il percorso (in via di definizione per gli ultimi dettagli nel corso del cammino stesso):

SABATO 18 settembre h 21:
ROCK AGAINST SILVIO FESTIVAL II Sesto San Giovanni @Carroponte, via Granelli

DOMENICA 19 settembre
FESTA ALLO SPAZIO DI VIA SAVONA 18 – Milano

LUNEDI' 20 settembre
 h 17 APERITIVO OPERATIVO SPAZIO KRONOS NATURA - via Borsieri 12
(referente: Giacomo Sicurello cell. 329-2035418 desiozone@gmail.com)

MARTEDI' 21 settembre
h 11 CONFERENZA STAMPA - FLASH MOB AL REATTORINO AL POLITECNICO (piazza Leonardo Da Vinci)
(referente: Giacomo Sicurello cell. 329-2035418 desiozone@gmail.com)


MERCOLEDI' 22 settembre
mattino:
camper a Gardaland (Cantiere per attrazione nucleare)
pomeriggio: Ghedi (Base cacciabombardieri USA – bombe atomiche B61)
sera: ore 20-30 - Agorà Brescia presso Oratorio di via Sardegna 34
(partecipano, tra gli altri: Vito Crimi, Fabio Corazzina)

GIOVEDì 23 settembre
mattino:
Cameri -ore 12.00-13.30 davanti l'Aeroporto (progetto fabbrica assemblaggio cacciabombardieri F35)
ore 15.00 – Novara – piazza Puccini
pomeriggio ore 18.30 : ex centrale nucleare Trino Vercellese

VENERDI' 24 settembre
mattina: Genova – verso le 12.00 davanti la fabbrica dell’Ansaldo Nucleare
pomeriggio:
La Spezia – porto nucleare – attracco portaerei e sommergibili a propulsione atomica

SABATO 25 settembre
Cesena WOODSTOCK 5 STELLE

DOMENICA 26 settembre
Cesena WOODSTOCK 5 STELLE

LUNEDI' 27 settembre
Bologna – Università con master in perfezionamento in energia nucleare
Incontro ore 18.30 al Caffé La Linea di Piazza Re Enzo ¼
(referente organizzativo: Renzo Craighero)

MARTEDì 28 settembre
Caorso – ex centrale nucleare (contattare: Movimento Airone Rosso – Mauro Baroncinicell. 393-8310040 email baroncini.mauro@alice.it)

MERCOLEDi' 29 settembre
Pisa – CISAM – centro di ricerca per il nucleare militare italiano
incontro “La nonviolenza contro il nucleare”
(referente: Giovanni Mandorino gmandorino@interfree.it)

GIOVEDI' 30 settembre
Montalto di Castro – ex centrale nucleare – probabile Sito per nuovi reattori EPR
serata a Viterbo (ore 20.30) presso il Centro Sociale Valle Faul, strada Castel d’Asso snc
(pernottamento a Viterbo - referente accoglimento: Peppe Sini dell’Associazione Respirare - L'associazione "Respirare" e' stata promossa a Viterbo da associazioni e movimenti ecopacifisti e nonviolenti, per il diritto alla salute e la difesa dell'ambiente. Per informazioni e contatti: recapito postale: c/o Centro di ricerca per la pace, strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo; siti: www.coipiediperterra.org e http://lists.peacelink.it/nonviolenza/

SABATO 1 ottobre
da Viterbo a Frascati – Centro di ricerca nucleare
mattina: ore 11 - aperitivo-pranzo informativo a Frascati (discussione, pizza e assaggio cocktail analcolico "No-nuke"), c/o Circolo ARCI "La Contea", via Maffeo Pantaleoni, 21 (referente accoglimento: Enrico 06-97608561)
pomeriggio: da Frascati a Roma (Casaccia) –
Casaccia: Centro di ricerca ENEA – impianti (attualmente non attivi) di ritrattamento uranio e plutonio – deposito plutonio con potenzialità militari
(pernottamento a Roma)

DOMENICA 2 ottobre
Roma NOBDAY 2 - dalle ore 14.00

(rientro a Milano)

Possibilità di organizzare due spezzoni isolani della carovana: Palermo (by Zerogas Sardegna) e Cagliari (by Zerogas Sicilia)
 
Si ricorda che il 2 ottobre è organizzato a Vercelli un appuntamento degli antinuclearisti operanti nelle seguenti regioni: Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia. L'incontro serve anche a lanciare le giornate antinucleari dell'8 e 9 novembre, anniversario del referendum del 1987.
Referente: Lino Balza linobalzamedicinadem@libero.it - tel. 347 0182679 - 0131 43650


La Carovana italiana può anche sollecitare una analoga iniziativa per il vertice NATO di Bruxelles nel novembre 2010, dove verrà messa sul tappeto la proposta dei 5 Paesi (Germania, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Norvegia) sul ritiro delle atomiche USA dall’Europa.
Dobbiamo imporre ai governi europei (ed al governo Italiano): 1) di riconoscere il fallimento del Trattato di Non Proliferazione Nucleare e collaborare ad avviare immediatamente negoziati per una nuova Convenzione sulle armi nucleari, che preveda: l’eliminazione dello stato d'allarme, lo smantellamento degli arsenali atomici e l'abolizione delle armi nucleari; la messa in sicurezza del materiale fissile mondiale esistente e il divieto di produzione di uranio arricchito e plutonio separato. 2) di associarsi ai Paesi NATO che hanno chiesto la rimozione delle bombe atomiche statunitensi dal territorio europeo 3) di mettere in sicurezza il materiale fissile (cioè il “carburante nucleare”: uranio e plutonio) tuttora presente nelle centrali nucleari, quelle funzionanti e quelle non ancora dismesse; 4) di rinunciare alla costruzione di nuovi impianti nucleari, sia sul territorio europeo che all’estero, e di investire nelle forme alternative di energia, sviluppando fonti rinnovabili e sostenibili, che siano un miglior investimento umano, ambientale ed energetico.
Vediamo la necessità di una rete europea costruita con l’aiuto di una “carovana europea”: un percorso che, come quello in corso in Italia, che potrebbe toccare sia le basi atomiche che i siti delle centrali o degli impianti di ritrattamento del combustibile e delle scorie…  


 

 

 

 

 

 ______________________________________________________________

 Campagna osm-dpn CONTRIBUTI, INIZIATIVE E NOTIZIE ANNI PRECEDENTI:

 

   Anno "notizie/notizie_2006_IV_trimestre.htm"2008

 

 

 Campagna “Un futuro senza atomiche”

 

 Ricordo di Davide Melodia

 

 Presentazione libro “Napoli chiama Vicenza”

 

 Contributo di Giorgio Nebbia sul nucleare

 

 Studio di Angelo Baracca sul rilancio del nucleare civile

 

 Legge di iniziativa popolare su “Trattati internazionali, basi e servitù militari”

 

 Commemorazione di Gandhi

 

 Iniziative sulla pace a Casalecchio di Reno

 

 Discussione su Finanziaria, armi e politica

 

 

 

   Anno "notizie/notizie_2006_IV_trimestre.htm"2007

 

 

 Repressione degli obiettori in Turchia

 

 Lettera aperta a Fausto Bertinotti

 

 V Assemblea Nazionale Rete Lilliput

 

 Opuscolo “Allarme Napoli”

 

 Coordinamento Politico OSM maggio 2007

 

 L'ASSEMBLEA DELL'IPRI-Rete Corpi Civili di Pace

 

 Dibattito in vista dell’Assemblea OSM 2007

 

 

 

 

   IV trimestre 2006

   III trimestre 2006

   I   semestre 2006

  

  

 

 Free counterdal 27 febbraio 2006