Allegato 1

 

ATTO  COSTITUTIVO  DELL'ASSOCIAZIONE IPRI-RETE CCP

 

Le sottoscritte persone:

 

    Alberto L’Abate, in rappresentanza dell’IPRI;

    Giulia Allegrini, in rappresentanza del Movimento Nonviolento;

    Pasquale Dioguardi, delle P.B.I.;

    Raffaele Barbiero, in rappresentanza di ALON FC;

    Giovanni D’Elia;

    Mariacarla Biavati;

    Pierluigi Ontanetti;

    Angelo Gandolfi;

    Fabiana Bruschi;

    Silvano Tartarini, in rappresentanza dei Berretti Bianchi;

    Giovanni Salio, in rappresentanza del Centro Sereno Regis;

    Massimo Aliprandini, in rappresentanza della LOC Nazionale;

    Angelo Cavagna, in rappresentanza del Gavci;

    Giovanni Ciavarella, in rappresentanza del M.I.R.

    Bernardo Venturi, in rappresentanza del Centro Studi Difesa Civile (Csdc).

    Maurizio Cucci, in rappresentanza di MCFOTO.NET;

 

si sono riunite a Bologna in data 2 luglio 2006 alle ore 9,00, presso la saletta dei ferrovieri “SILVER SIROTTI”, presso la stazione ferroviaria di Bologna per promuovere la costituzione dell’Associazione di Promozione Sociale denominata Istituto di Ricerca per la Pace – Rete Corpi Civili di Pace, acronimo IPRI-RETE CCP,

 

VISTO

 

- l'esperienza più che ventennale, accumulata nei temi e nella formazione della cultura della pace, della nonviolenza, dell'obiezione di coscienza, dell'antimilitarismo, della Difesa Popolare Nonviolenta, della prevenzione dei conflitti armati e degli interventi non armati e nonviolenti in zone di guerra;

 

VISTO

 

- l’adesione di molte delle realtà qui rappresentate alla Campagna Nazionale sull'Obiezione alle Spese Militari per la realizzazione dell'opzione fiscale, cioè per la possibilità del contribuente di finanziare la difesa armata o forme di soluzione, gestione, trasformazione dei conflitti in modo nonviolento;

 

VISTO

 

-         l’obiettivo condiviso fra associazioni, gruppi e singoli presenti di darsi una forma giuridica affinché si crei una realtà comune in Italia capace di interloquire con le istituzioni a tutti i livelli (anche europei) e di progettare e portare avanti percorsi per la creazione dei Corpi Civili di Pace con sperimentazioni concrete di Difesa Popolare Nonviolenta (DPN) in Italia e all’estero,

 

DELIBERANO

 

1)     di approvare il presente atto costitutivo e di iscriverlo presso il registro della Provincia di Torino come Associazione di Promozione Sociale (in base alla Legge Regionale n. 7 del 7 febbraio 2006 “Disciplina delle associazioni di promozione sociale”);

2)     di attribuirsi la denominazione “Istituto di Ricerca per la Pace – Rete Corpi Civili di Pace”, acronimo “IPRI-RETE CCP”;

3)     di registrare formalmente l’Atto Costitutivo con lo Statuto della Associazione all'Agenzia delle Entrate-Ufficio di Torino e presso l’Ufficio Regionale delle Associazioni APS, attivando la registrazione anche presso l’albo provinciale;

4)     di svolgere in data odierna l’Assemblea Costituente presso la saletta dei ferrovieri a Bologna ( Stazione ferroviaria) con inizio ore 10,30 e con il seguente o.d.g.:

- Approvazione dello Statuto dell’IPRI-RETE CCP e atti conseguenti.

 

Il presente verbale viene letto è approvato da tutti i presenti.

 

Alberto L’Abate

Giulia Allegroni

Pasquale Dioguardi

Raffaele Barbiero

Giovanni D’Elia

Mariacarla Biavati

Pierluigi Ontanetti

Angelo Gandolfi

Fabiana Bruschi

Silvano Tartarini

Giovanni Salio

Massimo Aliprandini

Angelo Cavagna

Giovanni Ciavarella

Bernardo Venturi

Maurizio Cucci

Bologna, 2 luglio 2006